Please reload

Post recenti

Convegno 24/11/2017 presso Cinema Lumiere Lumiere a Ragusa (RG)

November 27, 2017

1/5
Please reload

Post in evidenza

Convegno: La crisi da sovraindebitamento

Patrocinato dall’Unione Italiana Forense, si svolgerà il 23 marzo 2018, presso la sede nazionale di Confintesa di Roma, in Corso Vittorio Emanuele II, 326, il Convegno sul tema: “La crisi da sovra indebitamento” durante il quale verranno esaminate le potenzialità della legge 3/2012.
“Questo convegno frutto del Protocollo d’intesa sottoscritto dal Segretario Generale di Confintesa Francesco Prudenzano e dal Presidente dall’Associazione Consumatori A.C.U.E. Antonio Pepe” – asserisce Luigi Romani, Responsabile del Dipartimento Servizi e Convenzioni di Confintesa – “rientra nell’obiettivo di creare una sinergia tra le due strutture per offrire ai reciproci associati un sempre maggior numero di servizi di qualità.”
“La legge 3/2012 non è uno strumento che consente ai furbetti di eludere gli impegni presi” – sottolinea Antonio Pepe, Presidente dell’Associazione dei Consumatori A.C.U.E. – “ è invece uno strumento che consente al debitore di far fronte ai propri debiti in modo coerente con le proprie risorse, sollevandolo dalla pressione psicologica che il sovra indebitamento crea. Anche la politica dovrà intervenire: abbiamo pronte una serie di proposte di modifica della legge da sottoporre alla prossima classe politica parlamentare. 
Tra questi un apposito albo per i professionisti che dovranno gestire, su delega del magistrato, tale procedura. “
L’Avv. Elisabetta Rampelli, presidente dell’UIF, evidenzia, infine che “L’Unione Italiana Forense, da sempre dalla parte dei cittadini ed in difesa dei loro diritti, attraverso la Convenzione che sarà stipulata con ACUE e Confintesa, intende non solo fornire strumenti risolutivi alle persone in difficoltà e alle imprese colpite dalla crisi, ma anche diffondere tra gli Avvocati uno strumento nuovo, affinchè possano accompagnare i propri assistiti nella soluzione dei loro problemi, ed occupare spazi prima che altre categorie se ne approprino” .
La Legge 3/2012 è una disciplina innovativa che si pone l’obiettivo di porre rimedio alle situazioni di sovra indebitamento attribuendo al debitore la facoltà di proporre ai creditori un piano di ristrutturazione del debito. Introduce, inoltre, un vero e proprio “principio di sopravvivenza. “
Possono accedere alle procedure previste tutti i soggetti che non rientrano nelle disposizioni previste dalla legge fallimentare: persone fisiche, aziende agricole, piccoli imprenditori non fallibili e professionisti.
Attraverso le procedure di sovra indebitamento è inoltre possibile sospendere le azioni esecutive (pignoramenti, aste giudiziarie ecc..), dilazionare il pagamento dell’IVA e stralciare i debiti chirografari (cioè senza ipoteca).

 

 

 

Condividi su Facebook
Please reload

Seguici

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Cerca per tag
Please reload

Archivio
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square